Etichette intelligenti sensibili

Etichette intelligenti sensibili

Design

AET con la collaborazione dei laboratori ENEA ha realizzato un sistema di caratterizzazione di sensori RFID passivi.

 

Descrizione

L’innovazione tecnologica consiste nell’aver modificato gli RFID esistenti (disponibili commercialmente) al fine di ottenere degli RFID “intelligenti” che combinano alle etichette stesse alcuni sensori (temperatura, umidità, sostanze chimiche, ecc.), in modo tale da fornire informazioni sui parametri fisici, chimici e biologici di interesse in ambienti complessi. La caratteristica di chemiresistività connessa alla sensibilità di questi nuovi dispositivi RFID ne permette un potenziale utilizzo in ambito di rilevazioni ambientali.

 

Mercato

Laddove a questa tecnologia si associ una modalità di produzione low cost e massiva che soddisfi criteri di economicità, il potenziale di mercato di questi dispositivi è ampio: i mercati potenziali sono numerosi e alcuni già abbastanza vivaci (pensare per esempio il mercato dei servizi della logistica in Cina e all’uso sempre crescente di tale tecnologia RFID nella gestione della supply chain). Inoltre, grandi potenzialità sono possibili nel settore agroalimentare: dall’utilizzo di RFID sensibili per il monitoraggio delle colture a quello per la gestione della catena del freddo.

Based on JoomlaShine JSN Metro template - Web Development: Renato Gottscher / FORMIT