Prototipo di cella fotovoltaica organica ibrida

Prototipo di cella fotovoltaica organica ibrida

Design

ENEA, FOS e SESMAT hanno realizzato dei prototipi di dispositivi fotovoltaici organici ibridi mediante spin-coating e processi di stampa innovativi.

 

Descrizione

Per realizzare dispositivi elettronici e optoelettronici organici si è cercato di sviluppare nuove tecnologie di processo con l’obiettivo di permettere la realizzazione di più dispositivi in parallelo su substrati rigidi o flessibili, anche in forma di nastri, a basso costo e con ridotto impatto ambientale. Si ritiene che la tecnica di deposizione serigrafica (screen printing) sia in grado di produrre dispositivi a basso costo e in grossi volumi, anche quando lavora in configurazione roll-to-roll, aprendo dunque la possibilità a una produzione massiva e low cost dei dispositivi che, così, in futuro potranno essere prodotti su larga scala ed entrare in mercati che sempre più velocemente si stanno definendo nel settore del fotovoltaico.

Mercato

La volontà di concentrarsi su tale metodo di stampa bene si coniuga con le potenzialità di mercato di tali dispositivi innovativi dell’elettronica organica: basti pensare alla crescita costante del fotovoltaico nei principali paesi del mondo, anche rispetto alle altre fonti rinnovabili, e alle potenzialità di sviluppo del mercato in coerenza con le politiche energetiche europee volte all’incremento del ricorso a tali fonti di energia.

 

Settori industriali e produttivi

Fotovoltaico su tessuti flessibili (tendoni, tensostrutture), tessuti tecnici per lo sport e per l'abbigliamento.

Based on JoomlaShine JSN Metro template - Web Development: Renato Gottscher / FORMIT